Pazzo, emozionante, Beach Soccer FIGC-LND che premia Viareggio al termine di una finale piena di colpi di scena grazie anche a una Lazio che non ha mollato fino all’ultimo istante. Vince Viareggio per 7-6 e si prende lo scudetto per la prima volta nella sua storia dopo due finali perse. Un anno da incorniciare per i ragazzi di Stefano Santini che dopo il titolo europeo per club e la Coppa Italia si cuce sul petto lo scudetto 2016 della Serie A. Una gara giocata davanti a più di 1.200 spettatori che hanno affollato gli spalti del Beach Stadium Marano di Riccione. A fine secondo tempo il Viareggio era sopra di tre gol poi i biancoazzurri in 7’ hanno rimontato fino al pari. A 2’ dal termine della sfida il gol di Simone Marinai ha assestato il colpo decisivo. Sugli scudi il bomber Gabriele Gori autore di una tripletta, l’attaccante viareggino ha chiuso il campionato a quota 25 reti, più di cinquanta in stagione, quasi 230 con la maglia del Viareggio. Decisivo il nippo brasiliano Ozu sia in difesa che in fase offensiva. Simone Marinai ha segnato nei momenti chiave del match. Ramacciotti ha fatto la voce grossa ricevendo anche il premio come miglior giocatore del campionato. Carpita ha sfoggiato una prestazione maiuscola a coronamento di una stagione che l’ha incoronato miglior portiere del torneo. Tra le fila della Lazio un immenso Bernardo ha illuminato la finale con due assist e altrettanti gol. Il portoghese ha disputato una stagione maiuscola. Anche il giovanissimo nazionale svizzero Hodel ha inciso a fuoco la finale con una doppietta ma non è bastato.

Hanno consegnato i premi alle squadre ed ai singoli calciatori il Vice Presidente Vicario LND Alberto Mambelli, il Presidente dell’AIA Marcello Nicchi, il Coordinatore e i Consiglieri del Dipartimento Beach Soccer FIGC-LND Maurizio Minetti, Ferdinando Arcopinto e Roberto Caretto, l’Assessore allo Sport del comune di Riccione Carlo Conti, il ct della nazionale di beach soccer Massimo Agostini e il Vice Presidente della Polisportiva Riccione Giorgio Gori.

Alberto Mambelli è rimasto colpito dallo spettacolo: “Ringrazio la città di Riccione per la splendida accoglienza e il promotore per l’impegno profuso. La gente ha seguito queste finali con passione affollando gli spalti, è stato un grande evento”.

Ferdinando Arcopinto: “Abbiamo vinto la nostra scommessa, i tesserati sono aumentati, la Serie B regionale sta crescendo come il livello qualitativo delle società di vertice. Anche il femminile sta facendo passi da gigante, credo sia arrivato il momento di parlare con la FIGC per creare una nazionale. Un ringraziamento anche ai partner, in particolare a Italo Giacomini di Italtelo che lavora con noi da anni”.

Capocannoniere del torneo Emmanuele Zurlo del Catania che ha chiuso la Serie A a quota 30 gol.
Eudin di Milano è stato premiato per il Fair Play dimostrato nella semifinale, a pochi istanti dalla fine del match sotto di un gol il beacher ha calciato fuori la sfera per far curare Stankovic rimasto a terra per un infortunio.

Villafranca all’extra time ha superato il Pisa nella sfida tra le sorprese del campionato prendendosi un ottimo 3^ posto. Il Pisa alla sua prima Final Eight può ritenersi soddisfatto della quarta piazza.
I campioni in carica del Terracina ovviamente demotivati hanno chiuso all’8^ posto, Catania al 7^, il sorprendente Canalicchio al 5^ e Milano al 6^.
Il titolo femminile se lo prende per il secondo anno consecutivo Lady Terracina autrice di una rimonta prodigiosa sul Catania. A fine secondo tempo le pontine erano sotto di due reti poi la tenacia ha spinto il Terracina fino all’aggancio e sorpasso iniziato con il gol della Maiorca continuato con il centro della Ferrer e concluso a 4’ dal termine con la firma del capitano Debora Naticchioni. Alla fine le pontine hanno superato le etnee per 4-3.

E’ stata una scelta felice quella di trasmettere in diretta streaming 43 partite della Serie A compresa la finale femminile. Le dirette sulla pagina Facebook Ufficiale della LND www.facebook.com/LegaDilettanti hanno permesso agli appassionati e non solo di commentare e interagire in diretta con i telecronisti e i commenti tecnici. Un’iniziativa che ha ampliato il pubblico del beach soccer, basti pensare che la pagina Facebook della LND ha abbattuto il muro dei 340.000 like e che ogni gara trasmessa ha raggiunto in media più 180.000 utenti. Nel complesso tutte le partite trasmesse hanno raggiunto la cifra strabiliante di 6.834.000 persone con più di 85.000 interazioni, condivisioni e commenti

Molti dei giocatori che hanno giocato la Serie A li ritroveremo a Catania dal 25 al 28 agosto per le Superfinal del campionato Europeo in cui sarà impegnata anche l’Italia e soprattutto a Jesolo dal 2 all’11 settembre per le qualificazioni al Mondiale dove gli azzurri del ct Massimo Agostini sono stati inseriti nel girone con Bielorussia, Turchia e Serbia.

Albo D’Oro Campionato
2004: Cavalieri del Mare; 2005: Cavalieri del Mare; 2006: Milano; 2007: Milano; 2001)8: Catania; 2009: Napoli; 2010 Milano; 2011 Terracina; 2012 Terracina; 2013 Milano; 2014 Happy Car Sambenedettese; 2015 Terracina; 2016 Viareggio

SERIE B
La quarta edizione della Serie B ha premiato Amici dello Sport, Alpusallus, Bragno e Sicilia che hanno acquisito il diritto ad iscriversi alla prossima Serie A.

TABELLINI E CRONACA GARE vai su beachsoccer.lnd.it
LIVE STREAMING (da seguire su facebook.com/LegaDilettanti)